Archivi tag: pattylabbate

Trivelle: costose, pericolose, insostenibili

Visto il tema scottante delle trivellazioni di questi giorni, vorrei affrontare il problema dell’utilizzo di energia fossile da un punto di vista scientifico, con un’analisi dei costi.

In uno dei rapporti del Bloomberg New Energy Finance (Bnef), contenente i dati sui costi dell’elettricità delle principali tecnologie elettriche, si osserva come i combustibili fossili stiano vivendo una sfida senza precedenti a confronto con le energie rinnovabili. Lo studio del Bnef calcola i costi per ciascuna tecnologia, tenendo conto di tutte le variabili: i costi delle attrezzature, di costruzione e di finanziamento, le spese di funzionamento e manutenzione fino alle ore medie di lavoro degli impianti.

Continua a leggere

Interrogazione

In questa settimana, la senatrice M5S Patty L’Abbate ha portato in Commissione Ambiente al Senato l’interrogazione orale a sua prima firma n. 3-00260, coinvolgendo il Governo affinché vigili sull’impianto di ossicombustione di proprietà della Newo, autorizzato dalla Regione Puglia, che si inserisce in un’area critica in prossimità della zona industriale di Modugno.

Continua a leggere

I nuovi paradigmi della gestione rifiuti

Pubblicato il 31 ottobre 2018 su e7 il settimanale di Quotidiano Energia

Economia circolare passando da reti, tecnologia, efficienza energetica, smart city, scenari e commenti: tutto questo è e7, il settimanale di Quotidiano Energia.

La gestione dei rifiuti è un tema complesso oggetto di nuove opportunità tecnologiche date dal recupero di materia, a cui deve fare eco un adeguamento normativo. Un’indicazione su come aggiornarlo arriva dal M5S che al Senato ha presentato un disegno legge che punta a diventare un vero e proprio “codice ambientale”.  Su e7 di questa settimana l’intervista con la Senatrice Patty L’Abbate che firma il DDL. 

Continua a leggere

Intervento in Senato Atti n 803 n 804

Rendiconto dello stato 2017 e Assestamento 2018

Pubblicato sulla Gazzetta del Mezzogiorno III pag. il 27 Settembre 2018

Oggi esaminiamo il rendiconto generale dello stato per il 2017 e l’assestamento del bilancio per il 2018. Il Rendiconto generale dell’Amministrazione dello Stato è il dispositivo attraverso cui l’Esecutivo, alla chiusura del ciclo di gestione della finanza pubblica, realizza l’obbligo costituzionale di rendere conto al Parlamento dei risultati della gestione finanziaria.

La legge di riforma della contabilità e finanza pubblica 196/ 2009, stabilisce che in allegato al Rendiconto, siano illustrate le “risultanze delle spese relative ai Programmi aventi natura o contenuti ambientali” definite come “le risorse impiegate per finalità di protezione dell’ambiente, riguardanti attività di tutela, conservazione, ripristino e utilizzo sostenibile delle risorse e del patrimonio naturale”.

Continua a leggere

Decreto Riduzione Emissioni Inquinanti: tutela delle PMI

PIU’ INCENTIVI CONTRO LE EMISSIONI INQUINANTI

Pubblicato sulla Gazzetta del Mezzogiorno il 17 Maggio 2017

Come sapete l’Italia è stata colpita da alcune procedure di infrazione da parte della Commissione Europea, per la mancata attuazione della direttiva 2008/50/CE relativa alla qualità dell’aria ambiente. Nel 2014 i valori limite di particolato, soprattutto della frazione del PM 10 vengono superati, e nel 2015 tocca ai valori limite di biossido di azoto (NO2); in seguito nel 2017 vi è il mancato recepimento della direttiva 2015/1480/UE relativa ai metodi di riferimento, alla convalida dei dati e all’ubicazione dei punti di campionamento per la valutazione della qualità dell’aria ambiente, attualmente rientrato nei termini richiesti. In questi giorni, in commissione speciale, uno degli atti di Governo sottoposto a parere Parlamentare è lo schema del decreto legislativo recante l’attuazione della direttiva UE 2016/2284, in materia appunto di riduzione delle emissioni nazionali di determinati inquinanti atmosferici.

Continua a leggere