L’intelligenza artificiale per la transizione ecologica

Patty L’Abbate, sen. pugliese del M5S, parteciperà all’importante convegno “Il digitale: opportunità per il sistema Italia?” organizzato dalla Confindustria di Bari e Barletta-Andria-Tranil Sabato, 21 febbraio a partire dalle ore 9, presso la sede dell’Ente in via Amendola 172/5 a Bari.Patty L'Abbate evento intelligenza artificiale, PMI; Bari

“La rivoluzione digitale offre numerosi strumenti a supporto delle imprese e ogni giorno si assiste a sempre maggiori investimenti privati e pubblici in Ricerca e Sviluppo in questo ambito. L’ambizione maggiore è riuscire a proporre e divulgare una nuova cultura d’impresa in grado di creare valore sociale. Di supporto a questa transizione vi sono gli incentivi del Governo inseriti nella legge di Bilancio a fine anno, su Industria 4.0 e la strategia Green New Deal.

La digitalizzazione delle imprese è un fattore chiave per lo sviluppo di una produzione sostenibile. I problemi globali come il cambiamento climatico e il depauperamento del capitale naturale richiedono la transizione verso un nuovo modello economico, green circolare e inclusivo. Le nostre aziende dovranno adottare una nuova visione del sistema, questo permetterà loro di essere competitive in un mercato in evoluzione, e allo stesso tempo rispettare i limiti del pianeta. Investire nell’innovazione digitale è necessario, d’altro canto ci sono documentate ricerche che attestano il miglioramento della sostenibilità economica delle aziende maggiormente digitalizzate” ha spiegato la senatrice che relazionerà al convegno in qualità di docente in economia ecologica e membro della 13^ Commissione permanente su Territorio, ambiente e beni ambientali al Senato.

L’argomento principe della tavola rotonda è l’importanza degli investimenti in sostenibilità attraverso le opportunità del digitale. L’appuntamento è aperto alla cittadinanza previa iscrizione di partecipazione.

È un convegno organizzato in collaborazione con il Distretto Produttivo dell’Informatica.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *