Archivi categoria: Biospheric Consciousness

Consiglio Europeo 20-21 Giugno 2019. Di cosa si parlerà?

Dell’ Agenda Strategica 2019-2024, se ne discuterà nel consiglio Europeo del 20-21 giugno 2019.

L’Agenda strategica è utilizzata per pianificare il lavoro del Consiglio europeo e come base dei programmi di lavoro delle altre istituzioni dell’UE.

Continua a leggere

M5S, la senatrice pugliese L’Abbate interroga il Ministro Costa sui cambiamenti climatici globali. Diretta tv sulla RAI

Torna a parlare di “climate change”, la senatrice pugliese del M5S, Patty L’Abbate, dopo l’importante impegno di Katowice dove è stata inviata a rappresentare la delegazione italiana al Cop24, lo scorso dicembre, e lo fa in occasione di un nuovo, decisivo, appuntamento.
Si tratta del “Question time” a Sergio Costa, l’interrogazione in aula al Ministro dell’Ambiente, della Tutela del territorio e del mare, che si terrà domani, 7 febbraio, a partire dalle 15, e che potrà essere seguita in diretta sulla web tv e il canale Youtube del Senato e su Rai 3.
“Al ministro chiederò cosa sta facendo e cosa intende fare a livello nazionale e internazionale in tema di cambiamenti climatici” ha anticipato la senatrice, da poco eletta capogruppo per i 5 Stelle della Commissione ambiente.

Continua a leggere

Il Centro per il clima e lo sviluppo sostenibile dell’Africa a Roma


Ieri, 28 gennaio 2018, è stato inaugurato a Roma il Centro per il clima e lo sviluppo sostenibile dell’Africa (ACSD): un organismo formato da Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del MareFood and Agriculture Organization of the United Nations (FAO) e United Nations Development Programme – UNDP, per favorire la lotta al cambiamento climatico nei paesi africani. Il governo italiano ha istituito un fondo fiduciario in supporto al Centro e all’inaugurazione hanno partecipato il premier, Giuseppe Conte, il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa

Continua a leggere

M5S, a Fasano sui rifiuti. La Sen.ce L’Abbate: “Cambiare prospettiva e intervenire sulla filiera di produzione della materia”

Si è tenuto, ieri pomeriggio, a Fasano, presso la sala della Biblioteca comunale sotto l’Arco del Balì, l’evento sui Rifiuti, dal titolo “Da rifiuto a risorsa: il ciclo virtuoso dei rifiuti”, organizzato dal locale MoVimento 5 Stelle.

A relazionare sulla gestione dei rifiuti e i nuovi paradigmi d’intervento la Senatrice del M5S Patty L’Abbate, esperta di green economy.

Continua a leggere

A Fasano la senatrice L’Abbate per parlare di ciclo dei rifiuti: “Recuperarli sarà la prima risorsa”

“La gestione dei rifiuti è un tema attuale, ma anche complesso e che deve, oggi più che mai, essere oggetto di adeguamento normativo secondo le nuove opportunità fornite dalla scienza in materia di recupero” premette la Senatrice del M5S Patty L’Abbate che, domani venerdì 18 gennaio, alle ore 18.30 presso la sala della Biblioteca comunale sotto l’Arco del Balì, a Fasano, relazionerà sull’argomento in occasione dell’evento sui Rifiuti, dal titolo “Da rifiuto a risorsa: il ciclo virtuoso dei rifiuti”, organizzato dal MoVimento 5 Stelle.

Continua a leggere

Grillo, trivelle costose e pericolose

L’Abbate, in atto 7 iter di rigetto per ricerca nell’Adriatico

(ANSA) – ROMA, 8 GEN – “Le trivelle? Costose, pericolose e insostenibili”. Così Grillo sul blog dove riporta un’analisi dettagliata dei costi delle energie fossili di Patty L’Abbate esperta di Green Economy. “Il programma del governo è in sintonia con il mainstream perciò confermo il NO alla ricerca di petrolio in sintonia con quanto detto dal Ministro Costa e da Di Maio” scrive l’esperta che annuncia: sono in atto 7 iter di rigetto per i permessi di ricerca nell’Adriatico e nel canale di Sicilia e 3 per la terraferma: Carisio, Tozzona, Masseria la Rocca. “Andremo avanti in questa direzione – aggiunge – vista l’insostenibilità ambientale ed economica di queste tecnologie”.

Pubblicato l’8 Gennaio 2019 su ANSA

ASVIS – I custodi di Gaia

Il progetto “Custodi di Gaia” propone un’attività educativa/formativa che possa informare e sensibilizzare i cittadini, e nello specifico le famiglie, dai più piccoli ai più grandi sulla gestione delle risorse naturali, come ad esempio il petrolio, e in generale l’energia ottenuta da risorse fossili e rinnovabili. Il depauperamento delle risorse è strettamente collegato al riscaldamento ambientale, e questo verrà evidenziato attraverso l’analisi del ciclo di vita di molti prodotti che vengono utilizzati da una comunità, calcolando la quantità di anidride carbonica che si crea nel produrre e utilizzare e smaltire un oggetto.

Continua a leggere